Scrittrici e scrittori italiani confinati per alcuni giorni sull'isola di Ventotene, a scontare il loro privilegio: essere scrittrici, essere scrittori. Condannati a esercitare il dono supremo dello sguardo, quell'attenzione mirata che genera storie, quindi a scrivere un racconto ispirato all'isola o dall'isola e infine a sottoporlo al pubblico, in due serate di lettura, in un teatro affacciato sul mare e illuminato dalla luce intermittente del Faro.
L. R.
Nella suggestiva cornice dell’isola di Ventotene, scelta appositamente per la sua storia e la sua geografia, si svolge il Festival Letterario Gita al Faro, nato da un’idea di Lidia Ravera e da un gruppo di professioniste dell’editoria in collaborazione con il Comune di Ventotene e promosso dall’Associazione per Santo Stefano in Ventotene Onlus con il contributo di altre realtà locali.

La direzione artistica del Festival, il cui titolo trae ispirazione dall’omonimo romanzo di Virginia Woolf, è affidata a Loredana Lipperini.

L’edizione 2019 si svolge nell’ambito del progetto Mare di Circe, con cui i Comuni di San Felice Circeo, Ponza e Ventotene si sono aggiudicati il titolo di Città della Cultura del Lazio 2019.

 

In collaborazione con

PREMIO DI RAPPRESENTANZA
DELLA PRESIDENZA
DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

PREMIO GUTENBERG
ASSOCIAZIONE ITALIANA
DEL LIBRO